Passeriformi: la mangiatoia invernale

Pagina 12 di 15 Precedente  1 ... 7 ... 11, 12, 13, 14, 15  Seguente

Andare in basso

Re: Passeriformi: la mangiatoia invernale

Messaggio  marcog il Mar Apr 09, 2013 9:08 pm

Ovviamente non lo conoscevo, ma dopo averlo visto mi sono documentato un po' al volo. Cavolo che cattura, complimenti super simona! Very Happy

L'avevi mai visto prima?
avatar
marcog
utente

Messaggi : 2377
Data d'iscrizione : 14.02.12
Età : 48
Località : Romagna Toscana

Torna in alto Andare in basso

Re: Passeriformi: la mangiatoia invernale

Messaggio  Ketos il Mer Apr 10, 2013 5:55 am

Complimenti Simona! Fantastico Pettazzurro!
E belli anche i nuovi ospiti di Marco...cambiano le stagioni, ma gli animali, anche se diversi, ci fanno sempre compagnia. Pensare a un Codirosso, a un Luì grosso, ad una Sterpazzolina, ecc..., uccellini di pochi grammi che ogni anno, puntuali e fedeli, sfidano il Sahara ed il Mediterraneo, per tornare a cantare e riprodursi da noi. Resto sempre ammirato davanti alla potenza delle migrazioni (scusate la deriva sentimentale...). Embarassed

Ciao,
Emanuele

Ketos
utente

Messaggi : 488
Data d'iscrizione : 18.01.12

Torna in alto Andare in basso

Re: Passeriformi: la mangiatoia invernale

Messaggio  marcog il Mer Apr 10, 2013 8:22 pm

Domandona per Ema, Simona o chiunque lo sappia. Come fa il piccione viaggiatore a ritrovare la via di casa?
avatar
marcog
utente

Messaggi : 2377
Data d'iscrizione : 14.02.12
Età : 48
Località : Romagna Toscana

Torna in alto Andare in basso

Re: Passeriformi: la mangiatoia invernale

Messaggio  simona il Mer Apr 10, 2013 8:46 pm

Ketos ha scritto:Complimenti Simona! Fantastico Pettazzurro!
E belli anche i nuovi ospiti di Marco...cambiano le stagioni, ma gli animali, anche se diversi, ci fanno sempre compagnia. Pensare a un Codirosso, a un Luì grosso, ad una Sterpazzolina, ecc..., uccellini di pochi grammi che ogni anno, puntuali e fedeli, sfidano il Sahara ed il Mediterraneo, per tornare a cantare e riprodursi da noi. Resto sempre ammirato davanti alla potenza delle migrazioni (scusate la deriva sentimentale...). Embarassed

Ciao,
Emanuele

Concordo, straordinari viaggi...sono appena stata a Arenzano per vedere il passo dei bianconi che dall africa vengono in europa a nidificare...
In alto lago como, la riserva pian di spagna, è un corridoio migratorio eccezionale, un passaggio obbligato, stiamo osservando di tutto...dalle cicogne bianche, nere, gru, ieri un tortolino e un occhione, lo stesso pettazzurro, oltre a bellissime albanelle reali e falchi di palude, qualche giorno fa uno stormo di 27 chiurli piccoli...tutti in viaggio!

Qui il viaggetto di un forapaglie inanellato in Italia (Pusiano) e ricatturato in olanda, in tre mesi si è fatto quasi 900 km [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Ma è notizia di qualche tempo fa di uno scricciolo che si era fatto qualcosa come 5000 (cinquemila!!) km... non ricordo bene i dettagli ma era partito forse dalla siberia per arrivare in italia...devo chiedere i dettagli ad un amico che mi ha riportato questa notizia.

Simona
avatar
simona
utente

Messaggi : 311
Data d'iscrizione : 16.12.11
Età : 46
Località : san siro, como

Torna in alto Andare in basso

Re: Passeriformi: la mangiatoia invernale

Messaggio  simona il Mer Apr 10, 2013 8:49 pm

marcog ha scritto:Ovviamente non lo conoscevo, ma dopo averlo visto mi sono documentato un po' al volo. Cavolo che cattura, complimenti super simona! Very Happy

L'avevi mai visto prima?

Sono circa 15 giorni che li stiamo osservando e documentando. Sono due. Magnifici, uno dei due ha la macchi bianca su sfondo azzurro, variazione della stessa specie, quella occidentale.

Simo
avatar
simona
utente

Messaggi : 311
Data d'iscrizione : 16.12.11
Età : 46
Località : san siro, como

Torna in alto Andare in basso

Re: Passeriformi: la mangiatoia invernale

Messaggio  Ketos il Gio Apr 11, 2013 7:36 am

La migrazione tiene per sé ancora molti segreti, quindi si possono fare ipotesi sostenute da verità scientifiche più o meno provate. Certamente gli uccelli si orientano a vista (grazie a elementi noti del paesaggio ed al cielo); probabilmente hanno anche capacità magnetiche, sfruttando dunque il campo magnetico terrestre. E poi esiste l'istinto, esprimibile come il patrimonio genetico che il singolo individuo eredita da tutti quelli che in precedenza l'hanno preceduto, inteso come distanze da percorrere, luoghi in cui fermarsi, ecc. Sto leggendo un tomo colossale in inglese sulle migrazioni...ho appena iniziato...quando ne saprò di più potrò aggiornarvi... Wink

Ciao,
Emanuele

Ketos
utente

Messaggi : 488
Data d'iscrizione : 18.01.12

Torna in alto Andare in basso

Re: Passeriformi: la mangiatoia invernale

Messaggio  marcog il Gio Apr 11, 2013 4:43 pm

Le migrazioni avranno nel cassetto ancora qualche mistero, ma l'orientamenteo del piccione viaggiatore è qualcosa che ha dell'incredibile. Portatelo in auto dove vi pare e lui tornerà a casa! Shocked

Non credo che la vista in questo caso sia un senso d'orientamento fondamentale, a meno dell'uso nei paraggi della propria colombaia.
avatar
marcog
utente

Messaggi : 2377
Data d'iscrizione : 14.02.12
Età : 48
Località : Romagna Toscana

Torna in alto Andare in basso

Re: Passeriformi: la mangiatoia invernale

Messaggio  marcog il Mar Apr 30, 2013 4:09 pm

Ecco il cardellino beccato al volo qualche giorno fa. Ora però è sparito.


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
marcog
utente

Messaggi : 2377
Data d'iscrizione : 14.02.12
Età : 48
Località : Romagna Toscana

Torna in alto Andare in basso

Re: Passeriformi: la mangiatoia invernale

Messaggio  marcog il Mar Apr 30, 2013 4:14 pm

In questo periodo c'è un gran via e vai di merli, che razzolano di continuo nella terra appena vangata e cantano a squarciagola.
avatar
marcog
utente

Messaggi : 2377
Data d'iscrizione : 14.02.12
Età : 48
Località : Romagna Toscana

Torna in alto Andare in basso

Re: Passeriformi: la mangiatoia invernale

Messaggio  Elafo il Gio Dic 19, 2013 2:32 pm

Qualche scatto di oggi (grazie alla mangiatoia!!  Very Happy  )
avatar
Elafo
Admin

Messaggi : 3924
Data d'iscrizione : 02.12.11
Età : 39
Località : Olbia, Sardegna

http://cervoedintorni.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

CINCIA BIGIA (Parus palustris)

Messaggio  Elafo il Gio Dic 19, 2013 2:34 pm

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


Ultima modifica di Elafo il Gio Dic 19, 2013 4:35 pm, modificato 1 volta
avatar
Elafo
Admin

Messaggi : 3924
Data d'iscrizione : 02.12.11
Età : 39
Località : Olbia, Sardegna

http://cervoedintorni.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

CINCIARELLA (Parus caeruleus)

Messaggio  Elafo il Gio Dic 19, 2013 2:37 pm

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Mangiatoia naturale!
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


Ultima modifica di Elafo il Gio Dic 19, 2013 2:48 pm, modificato 1 volta
avatar
Elafo
Admin

Messaggi : 3924
Data d'iscrizione : 02.12.11
Età : 39
Località : Olbia, Sardegna

http://cervoedintorni.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

CINCIA DAL CIUFFO (Parus cristatus)

Messaggio  Elafo il Gio Dic 19, 2013 2:40 pm

Non sapevo nemmeno vivesse in Appennino!!!!
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
Elafo
Admin

Messaggi : 3924
Data d'iscrizione : 02.12.11
Età : 39
Località : Olbia, Sardegna

http://cervoedintorni.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Passeriformi: la mangiatoia invernale

Messaggio  Ketos il Gio Dic 19, 2013 2:53 pm

Complimenti Ale, davvero simpatiche visitatrici e belle foto! Gran colpo la Cincia dal ciuffo, rara in mangiatoia, perfino sulle Alpi.
Da alcuni anni c'è stata una rivoluzione nella nomenclatura scientifica dei Paridi, per cui ora:
- Cincia dal ciuffo è Lophophanes cristatus
- Cinciarella è Cyanistes caeruleus
- Cincia bigia è Poecile palustris

Ciao,
Ema

Ketos
utente

Messaggi : 488
Data d'iscrizione : 18.01.12

Torna in alto Andare in basso

Re: Passeriformi: la mangiatoia invernale

Messaggio  Elafo il Gio Dic 19, 2013 3:01 pm

Grazie Ema!!! Preciso come sempre
In realtà la Cincia dal ciuffo non ha usufruito della mangiatoia ma dell'acqua delle galline!!  Very Happy Very Happy 
Mi sono accorto di avere beccato un'altra Cincia.. ora l'aggiungo!  Very Happy 
avatar
Elafo
Admin

Messaggi : 3924
Data d'iscrizione : 02.12.11
Età : 39
Località : Olbia, Sardegna

http://cervoedintorni.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

CINCIA MORA

Messaggio  Elafo il Gio Dic 19, 2013 3:03 pm

Purtroppo l'unica apparizione..
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
Elafo
Admin

Messaggi : 3924
Data d'iscrizione : 02.12.11
Età : 39
Località : Olbia, Sardegna

http://cervoedintorni.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Passeriformi: la mangiatoia invernale

Messaggio  Elafo il Gio Dic 19, 2013 5:24 pm

A parte qualcosina (tipo oggi!!) quest'anno la mia mangiatoia non è ancora attiva.
Le giornate sono belle e gli uccellini trovano ancora da mangiare...
Comunque è tutto pronto in caso di necessità!!  Wink 
avatar
Elafo
Admin

Messaggi : 3924
Data d'iscrizione : 02.12.11
Età : 39
Località : Olbia, Sardegna

http://cervoedintorni.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

PICCHIO MURATORE (Sitta europaea) e CINCE

Messaggio  Elafo il Ven Dic 20, 2013 12:44 pm

Oggi pioggia... dunque poca luce e ISO alti  Crying or Very sad 

Il mio obbiettivo odierno era lui... il timido Picchio muratore (Sitta europaea)!
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Cinciarella e Cincia bigia
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
Elafo
Admin

Messaggi : 3924
Data d'iscrizione : 02.12.11
Età : 39
Località : Olbia, Sardegna

http://cervoedintorni.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Passeriformi: la mangiatoia invernale

Messaggio  Elafo il Ven Dic 20, 2013 3:48 pm

Per ora sto notando molte meno Cinciallegre rispetto allo scorso anno... Cincia bigia e Cinciarella sono le "fedelissime" della mangiatoia. Ogni tanto compare il Picchio muratore ma sono fugaci visite...  Vediamo quando le condizioni climatiche saranno avverse... Forse alcune specie sono più "rustiche" di altre e usufruiscono della mangiatoia solo quando non trovano altro in natura... Non so

Comunque ecco il mio nascondiglio per le foto di oggi... Le frecce indicano la palla di grasso e la mangiatoia. Pioveva e io me ne stavo al coperto e seminascosto! Cool Cool 
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
Elafo
Admin

Messaggi : 3924
Data d'iscrizione : 02.12.11
Età : 39
Località : Olbia, Sardegna

http://cervoedintorni.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Passeriformi: la mangiatoia invernale

Messaggio  Ketos il Ven Dic 20, 2013 5:57 pm

Molto bello il Picchio muratore! E poi davvero simpatica la foto della tua postazione.
Ale, continua così!
Ciao,
Ema

Ketos
utente

Messaggi : 488
Data d'iscrizione : 18.01.12

Torna in alto Andare in basso

Re: Passeriformi: la mangiatoia invernale

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 12 di 15 Precedente  1 ... 7 ... 11, 12, 13, 14, 15  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum