L'attacco del Capriolo...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

L'attacco del Capriolo...

Messaggio  Elafo il Mer Ago 15, 2012 9:52 am

Leggete questo articolo:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

A parte le immense e immancabili cavolate giornalistiche dettate dall'ignoranza (vendetta da maltrattamento causa trappola... ) non pensate che questo soggetto possa essere stato allevato dall'uomo (magari raccolto pensando fosse abbandonato..) ed ora, nel periodo degli amori, vede questo come un rivale?
Se fosse così è "semplicemente" la natura che si ribella.. Gli uomini fanno venire la "rabbia".....
avatar
Elafo
Admin

Messaggi : 3872
Data d'iscrizione : 02.12.11
Età : 38
Località : Olbia, Sardegna

http://cervoedintorni.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'attacco del Capriolo...

Messaggio  simona il Mer Ago 15, 2012 1:08 pm

L' ipotesi più sensata secondo è proprio quella della difesa del territorio per la stagione degli amori, le altre ipotesi mi sembrano assurde...quella della vendetta poi ha del comico...e anche per malattia...mah...
Strano atteggiamento comunque...e per ritenere l' uomo un rivale e vederlo come un suo pari....avalla la tua ipotesi ...

S
avatar
simona
utente

Messaggi : 311
Data d'iscrizione : 16.12.11
Età : 45
Località : san siro, como

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'attacco del Capriolo...

Messaggio  botta il Mer Ago 15, 2012 1:15 pm

Ho letto l'articolo e
...a parte le immense e immancabili cavolate giornalistiche dettate dall'ignoranza ...
io penso che il capriolo è stato raccolto pensando che fosse abbandonato , quando è cresciuto il capriolo ha cominciato a vedere la\e persona\e che lo accudiva come un suo simile ed è diventato ingestibile di conseguenza è stato liberato nel bosco , ma non avendo paura delle persone vedendole come suoi simili le ha "incornate" .
Mi dispiace molto per il capriolo che c'è andato di mezzo Sad , ciaoo .
avatar
botta
utente

Messaggi : 2220
Data d'iscrizione : 19.12.11
Età : 20
Località : Prealpi Varesine .

http://www.youtube.com/user/Davidebottaxd

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'attacco del Capriolo...

Messaggio  -- il Mer Ago 15, 2012 4:15 pm

admin ha scritto:Leggete questo articolo:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

A parte le immense e immancabili cavolate giornalistiche dettate dall'ignoranza (vendetta da maltrattamento causa trappola... ) non pensate che questo soggetto possa essere stato allevato dall'uomo (magari raccolto pensando fosse abbandonato..) ed ora, nel periodo degli amori, vede questo come un rivale?
Se fosse così è "semplicemente" la natura che si ribella.. Gli uomini fanno venire la "rabbia".....

Sai Admin, forse pensava che era un giornalista..... Basketball , scherzo , comunque il comportamento degli ungulati in alcuni casi eccede in una reazione d'istinto, e soltanto solo quando loro si trovano nel periodo degli amori che la loro fascia ormonale sale alle stelle e diventano imprevedibili o si sono feriti per un autodifesa. Poi lasciamo che i giornalisti creano queste fantastiche storie da far credere all'opinione pubblica che l'uomo deve stare attento agli animali selvatici.... io penso che sia l'incontrario e che loro devono stare attenti a noi...anche dei giornalisti cretini

--
utente

Messaggi : 580
Data d'iscrizione : 28.07.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'attacco del Capriolo...

Messaggio  botta il Mer Ago 15, 2012 7:51 pm

Patrizio Vellucci ha scritto:..... anche dei giornalisti cretini

Specialmente dai giornalisti sennò sai che scoop fanno?! Ciaoo .
avatar
botta
utente

Messaggi : 2220
Data d'iscrizione : 19.12.11
Età : 20
Località : Prealpi Varesine .

http://www.youtube.com/user/Davidebottaxd

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'attacco del Capriolo...

Messaggio  felix-gianfranco il Mer Ago 15, 2012 11:18 pm

Dico la mia. Se tutte quelle persone sono state ferite dal Capriolo è perchè erano vicine , non è che il Capriolo spaventato abbia cercato di difendersi sentendosi avvicinato da estranei ? a volte i selvatici quando si sentono accerchiati , o quasi , si impauriscono molto e tentano di attaccare prima di essere attaccati , questo naturalmente è il pensiero del Capriolo , ma come il Capriolo anche altri ungulati si comportano nello stesso modo se si trovano in simili condizioni. Ho visto tempo fa, non ricordo dove, di un Cervo che attaccava uno che gli era vicino però il Cervo era quasi chiuso da una staccionata e la paura fa 90 , anche per lui .
avatar
felix-gianfranco
utente

Messaggi : 221
Data d'iscrizione : 19.05.12
Età : 76
Località : Foreste del Casentino -AR

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'attacco del Capriolo...

Messaggio  mauriz il Gio Ago 16, 2012 6:30 am

Ogni tanto si sente di attacchi, anche a Vergato capitò di una femmina che attaccò un paio di persone che avevano trovato il piccolo e lo stavano raccogliendo (..come darle torto...) se non ricordo male... altro caso ne ho sentito parlare nei pressi di Castelvetro.... considerando che non è cosi raro trovare e sentire di soggetti troppo confidenti (risultati di allevamenti più o meno autorizzati) per il maschio è normale nel periodo degli amori scaccciare quelli che ritiene suoi simili e se allevato sembra non riconosca la differenza... se selvatici non si avvicinano mai sapendo cosa sei, nel periodo degli amori sono solo un pò più impegnati per le loro ma se ti scorgono il risultato è sempre quello, scappano, e penso di averne visti anche parecchi finora....
Le persone coinvolte possono solo ringraziare qualche volpone che si è divertito a tenere un piccolo maschio per poi rilasciarlo o perderlo successivamente...
avatar
mauriz
utente

Messaggi : 1272
Data d'iscrizione : 29.01.12
Età : 47
Località : modena

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'attacco del Capriolo...

Messaggio  Elafo il Lun Ago 20, 2012 4:04 pm

Altro caso...
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Posso capire una cornata... Ma che morsichi... Mah...
avatar
Elafo
Admin

Messaggi : 3872
Data d'iscrizione : 02.12.11
Età : 38
Località : Olbia, Sardegna

http://cervoedintorni.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'attacco del Capriolo...

Messaggio  botta il Lun Ago 20, 2012 6:08 pm

admin ha scritto:Altro caso...
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Posso capire una cornata... Ma che morsichi... Mah...

Strano non ho mai sentito niente del genere. Potrebbe essere affetto dalla rabbia silvestre? ciaoo .
avatar
botta
utente

Messaggi : 2220
Data d'iscrizione : 19.12.11
Età : 20
Località : Prealpi Varesine .

http://www.youtube.com/user/Davidebottaxd

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'attacco del Capriolo...

Messaggio  Ketos il Mar Ago 21, 2012 12:12 pm

Ciao.
Mi sento di confermare quanto già esposto da altri utenti. A mio modo di vedere, con grande probabilità questo, così come gli altri attacchi all'uomo da parte di caprioli, è dovuto al fatto che l'animale sia stato cresciuto da uomini in mezzo a uomini. So di certo di un paio di casi del genere. Proprio per evitare che ciò si verifichi, al CRAS (Centro Recupero Animali Selvatici) dei Boschi di Carrega (PR), che riceve parecchi piccoli di capriolo ogni primavera, i maschi in particolare vengono tenuti insieme. In tal modo riconoscono gli altri caprioli come conspecifici, evitando di attaccare uomini dopo il rilascio. Questa procedura è attuata dal CRAS da una decina d'anni o poco più, quando s'è appurato il potenziale rischio costituito dai maschi cresciuti da soli (molti, seppure cresciuti con uomini, hanno poi ugualmente un comportamento normale).

Saluti,
Emanuele

Ketos
utente

Messaggi : 488
Data d'iscrizione : 18.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'attacco del Capriolo...

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum