IL CAMOSCIO

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Andare in basso

IL CAMOSCIO

Messaggio  pardus il Sab Ago 18, 2012 10:46 am

questa notte sono salito al Monte Generoso....alcuni del forum lo conoscono bene...e' stata una mattina fresca Very Happy e ricca di incontri....subito dopo la fine delle case salendo con il buoi in 200 metri di strada un grosso cervo maschio mi attraversa a 5 metri.....mi fermo e sopra il dosso c'era un camoscio...riparto e dopo 1 minuto una capriola attraversa la strada....meno male che andavo a 20 all'ora.....durante questa salita e' facile fare incontri prima dell'alba..

arrivo al pianoro dove si posteggia e sbinocolo nei prati....era ancora praticamente notte e lontano vedo 2-3 cervi in compagnia dei camosci, pascolavano assieme a pochi metri...qui una foto che testimonia cio'....i cervi mamma piccolo e sottile presumo si sono allontanati nel bosco al primo chiarore....managgia!!!....ho potuto vedere solo con il binocolo le loro sagome


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

all'alba praticamente non cera piu' nessuno ungulato in vista e decido di andare nel bosco in un posto che so frequentato da 5-6 camosci abitualmnte ed infatti:


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

avatar
pardus
utente

Messaggi : 895
Data d'iscrizione : 11.12.11

Torna in alto Andare in basso

CAMOSCIO DALLE PREALPI SVIZZERE

Messaggio  -- il Sab Ago 18, 2012 2:17 pm



Una femmina di camoscio, bella in forte stato di salute, ma con un palco stretto anche se alto è geneticamente mediocre per procreare prole con palchi buoni, a meno che il maschio all'atto della riproduzione non porti un seme ottimo, nella caccia selettiva è da abbattere, ma nel nostro Forum è da fotografare

--
utente

Messaggi : 580
Data d'iscrizione : 28.07.12

Torna in alto Andare in basso

Re: IL CAMOSCIO

Messaggio  Ospite il Sab Set 01, 2012 11:31 am

non mi ero accorto di questa discussione,ne approfitto per inserire una foto di un camoscio inserita in un'altra discussione
ma che riguarda più questa Very Happy,
magari il buon Pardus conosce anche questo camoscio fotografato poco dopo le case di s....zo pochi giorni fa

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: IL CAMOSCIO

Messaggio  Mayer88 il Sab Set 01, 2012 1:21 pm

Patrizio Vellucci ha scritto:

Una femmina di camoscio, bella in forte stato di salute, ma con un palco stretto anche se alto è geneticamente mediocre per procreare prole con palchi buoni, a meno che il maschio all'atto della riproduzione non porti un seme ottimo, nella caccia selettiva è da abbattere, ma nel nostro Forum è da fotografare
Io sapevo che per valutare il palco del camoscio si valutava lunghezza da base ad apice,diametro palco e larghezza tra i due astucci cornei alla base,
tant'è che alcuni comprensori alpini fanno pagare euro in più se le dimensioni in lunghezza del trofeo sono elevate.

Mayer88
utente

Messaggi : 240
Data d'iscrizione : 12.01.12
Età : 30
Località : Val di Susa

http://photo-trap.blogspot.it/

Torna in alto Andare in basso

CAMOSCIO DELLE PREALPI SVIZZERE E ALTRO

Messaggio  -- il Sab Set 01, 2012 1:54 pm

Mayer88 ha scritto:
Patrizio Vellucci ha scritto:

Una femmina di camoscio, bella in forte stato di salute, ma con un palco stretto anche se alto è geneticamente mediocre per procreare prole con palchi buoni, a meno che il maschio all'atto della riproduzione non porti un seme ottimo, nella caccia selettiva è da abbattere, ma nel nostro Forum è da fotografare
Io sapevo che per valutare il palco del camoscio si valutava lunghezza da base ad apice,diametro palco e larghezza tra i due astucci cornei alla base,
tant'è che alcuni comprensori alpini fanno pagare euro in più se le dimensioni in lunghezza del trofeo sono elevate.

Sai ormai sono pochi i comprensori alpini, che agiscono sull'abbattimento solo perchè è di selezione o per un capo sanitario, con il Re Denaro si compra
l'animo degli uomini, e questo te lo dici un esperto camosciaro pale pale

--
utente

Messaggi : 580
Data d'iscrizione : 28.07.12

Torna in alto Andare in basso

Re: IL CAMOSCIO

Messaggio  Mayer88 il Sab Set 01, 2012 3:10 pm

Patrizio Vellucci ha scritto:
Mayer88 ha scritto:
Patrizio Vellucci ha scritto:

Una femmina di camoscio, bella in forte stato di salute, ma con un palco stretto anche se alto è geneticamente mediocre per procreare prole con palchi buoni, a meno che il maschio all'atto della riproduzione non porti un seme ottimo, nella caccia selettiva è da abbattere, ma nel nostro Forum è da fotografare
Io sapevo che per valutare il palco del camoscio si valutava lunghezza da base ad apice,diametro palco e larghezza tra i due astucci cornei alla base,
tant'è che alcuni comprensori alpini fanno pagare euro in più se le dimensioni in lunghezza del trofeo sono elevate.

Sai ormai sono pochi i comprensori alpini, che agiscono sull'abbattimento solo perchè è di selezione o per un capo sanitario, con il Re Denaro si compra
l'animo degli uomini, e questo te lo dici un esperto camosciaro pale pale
Su questo sono d'accordo,ma anche la lunghezza del palco è motivo di prestigio in un camoscio,no?

Mayer88
utente

Messaggi : 240
Data d'iscrizione : 12.01.12
Età : 30
Località : Val di Susa

http://photo-trap.blogspot.it/

Torna in alto Andare in basso

CAMOSCIO DELLE PREALPI SVIZZERE E ALTRO

Messaggio  -- il Sab Set 01, 2012 6:18 pm

Mayer88 ha scritto:
Patrizio Vellucci ha scritto:
Mayer88 ha scritto:
Patrizio Vellucci ha scritto:

Una femmina di camoscio, bella in forte stato di salute, ma con un palco stretto anche se alto è geneticamente mediocre per procreare prole con palchi buoni, a meno che il maschio all'atto della riproduzione non porti un seme ottimo, nella caccia selettiva è da abbattere, ma nel nostro Forum è da fotografare
Io sapevo che per valutare il palco del camoscio si valutava lunghezza da base ad apice,diametro palco e larghezza tra i due astucci cornei alla base,
tant'è che alcuni comprensori alpini fanno pagare euro in più se le dimensioni in lunghezza del trofeo sono elevate.

Sai ormai sono pochi i comprensori alpini, che agiscono sull'abbattimento solo perchè è di selezione o per un capo sanitario, con il Re Denaro si compra
l'animo degli uomini, e questo te lo dici un esperto camosciaro pale pale
Su questo sono d'accordo,ma anche la lunghezza del palco è motivo di prestigio in un camoscio,no?

Certo, compreso la divaricazione, la circonferenza degli astucci ed in alcuni casi per il maschio l'uncinatura, cosa molto prestigiosa per il fattore bellezza, pensa che nella Foresta demaniale di Tarvisio Udine, vi sono camosci maschi nella zona del Monte.Re, che si affaccia dalla parte est sulla frazione di Cave del Predil , mentre su quella ovest nella Foresta Demaniale , che hanno un' uncinatura pronunciata che solamente in quella fascia lo si trova, mentre nei monti confinanti sino ad oggi non vi è stato riscontrato alcun capo, sarà sicuramente un gene trasmesso in quella montagna da qualche maschio dominante residente o proveniente dalla vicina ex Yugoslavia, ma ti parlo di circa due decenni fà, ti posto alcune foto così puoi vedere la differenza di due capi della stessa età, anni 5, ciao
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

1° foto camoscio maschio anni 5 Monte Cacciatore;
2° foto camoscio maschio anni 5 Monte Re

--
utente

Messaggi : 580
Data d'iscrizione : 28.07.12

Torna in alto Andare in basso

Re: IL CAMOSCIO

Messaggio  botta il Sab Set 01, 2012 7:32 pm

Da quello che so io , la divaricazione e lo spessore delle corna e l'uncinatura varia anche in base al sesso , ciaoo .
avatar
botta
utente

Messaggi : 2220
Data d'iscrizione : 19.12.11
Età : 21
Località : Prealpi Varesine .

https://www.youtube.com/user/Davidebottaxd

Torna in alto Andare in basso

CAMOSCIO DELLE PREALPI SVIZZERE E ALTRO

Messaggio  -- il Dom Set 02, 2012 4:04 pm

botta ha scritto:Da quello che so io , la divaricazione e lo spessore delle corna e l'uncinatura varia anche in base al sesso , ciaoo .

Questo si, ma noi stiamo facendo vedere la differenza dell'unicinatura di due maschi a pochi km di distanza, che per la valutazione del camoscio maschio avere una marcata uncinatura è un grosso pregio, ciao

--
utente

Messaggi : 580
Data d'iscrizione : 28.07.12

Torna in alto Andare in basso

Re: IL CAMOSCIO

Messaggio  botta il Dom Set 02, 2012 4:11 pm

Patrizio Vellucci ha scritto:
botta ha scritto:Da quello che so io , la divaricazione e lo spessore delle corna e l'uncinatura varia anche in base al sesso , ciaoo .

Questo si, ma noi stiamo facendo vedere la differenza dell'unicinatura di due maschi a pochi km di distanza, che per la valutazione del camoscio maschio avere una marcata unicinatura è un grosso pregio, ciao

questo lo so !! ero un pò distratto ! , ciaoo .
avatar
botta
utente

Messaggi : 2220
Data d'iscrizione : 19.12.11
Età : 21
Località : Prealpi Varesine .

https://www.youtube.com/user/Davidebottaxd

Torna in alto Andare in basso

Re: IL CAMOSCIO

Messaggio  Elafo il Dom Set 02, 2012 4:56 pm

Patrizio Vellucci ha scritto:..... per la valutazione del camoscio maschio avere una marcata uncinatura è un grosso pregio...

Pregio per chi lo caccia...
Anche per il Camoscio Patrizio c'è la "fissazione" delle belle corna tanto quanto il palco imponente per il Cervo, oppure è meno "sentito" rispetto al nobile ungulato?
Dove vivo io non c'è il Camoscio (li ho visti da ragazzino sulle Alpi Marittime in Liguria) e non conosco le problematiche gestionali.
Per i Cervidi dell' Appennino il palco è (purtroppo) uno dei fattori (se non il più importante) che maggiormente si valuta al momento dell'abbattimento...
avatar
Elafo
Admin

Messaggi : 3922
Data d'iscrizione : 02.12.11
Età : 39
Località : Olbia, Sardegna

http://cervoedintorni.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

CAMOSCIO DALLE PREALPI SVIZZERE

Messaggio  -- il Dom Set 02, 2012 7:50 pm

admin ha scritto:
Patrizio Vellucci ha scritto:..... per la valutazione del camoscio maschio avere una marcata uncinatura è un grosso pregio...

Pregio per chi lo caccia...
Anche per il Camoscio Patrizio c'è la "fissazione" delle belle corna tanto quanto il palco imponente per il Cervo, oppure è meno "sentito" rispetto al nobile ungulato?
Dove vivo io non c'è il Camoscio (li ho visti da ragazzino sulle Alpi Marittime in Liguria) e non conosco le problematiche gestionali.
Per i Cervidi dell' Appennino il palco è (purtroppo) uno dei fattori (se non il più importante) che maggiormente si valuta al momento dell'abbattimento...

Pregio per chi lo caccia senz'altro ma anche pregio per chi lo può fotografare, nel mondo venatorio si sa benissimo che si tenta di cercare il più bello da poter poi confrontarsi con i
colleghi di caccia, per dimostrare in un modo chimiamola di capacità di aver fatto un impresa che altri non sono riusciti, che poi tra parentesi rimane soltanto un ricordo appeso al muro e una malinconia nell'animo . La mia grande fortuna che i primi 10 anni lavorativi li ho svolti in Fiuli Venezia Giulia dove ho appreso questa etica venatoria sulla caccia al camoscio e dove ho effettuato alcuni piccoli studi sulle sue malattie vivendo di prima persona una tragedia accaduta circa 24 anni fà nell'aco alpino delle Alpi Giuilie Tarvisiane,
la rogna sarcoptica, che ha decimato circa 800/900 capi nella zona del Tarvisiano, nella fascia demaniale, la quale contava e vantava i migliori camosci dell'arco alpino. Ma la cosa principale che ancora oggi in Friuli fanno una gestione radicale dell'abbattimento del camoscio alpino , assegnando capi sanitari e selettivi dopo un censimento rigido sulla popolazione, e di capi belli se ne fanno abbattere pochissimi in tutta la regione, questo a favore della specie. La maggior parte degli abbattimenti sono giovani di due /tre anni e alcuni capi che vengono censiti al momento che sono portatori di problemi sanitari sempre su autorizzazione del direttore della riserva di caccia locale.Possiamo dire che ncora c'è un'influenza mitteleuropea a livello gestionale. Ciao

--
utente

Messaggi : 580
Data d'iscrizione : 28.07.12

Torna in alto Andare in basso

Re: IL CAMOSCIO

Messaggio  gianni il Dom Set 02, 2012 7:53 pm

Questa mi pare una gestione sensata a salvaguardare le peculiarità della specie.

Ben fatto.
avatar
gianni
utente

Messaggi : 2135
Data d'iscrizione : 03.12.11
Età : 57
Località : Appennino tosco emiliano

Torna in alto Andare in basso

Re: IL CAMOSCIO

Messaggio  botta il Dom Set 02, 2012 8:03 pm

giannicarot ha scritto:questa mi pare una gestione sensata a salvaguardare le peculiarità della specie.

ben fatto.

Vero !!! , in tutt'Italia dovrebbe essere così e non solo per il camoscio , ciaoo .
avatar
botta
utente

Messaggi : 2220
Data d'iscrizione : 19.12.11
Età : 21
Località : Prealpi Varesine .

https://www.youtube.com/user/Davidebottaxd

Torna in alto Andare in basso

CAMOSCIO E ALTRO DALLE PREALPI SVIZZERE

Messaggio  -- il Dom Set 02, 2012 8:57 pm

botta ha scritto:
giannicarot ha scritto:questa mi pare una gestione sensata a salvaguardare le peculiarità della specie.

ben fatto.

Vero !!! , in tutt'Italia dovrebbe essere così e non solo per il camoscio , ciaoo .

Hai ragione. ma considerato che la maggior parte dei cacciatori hanno un carattere fanatico e da protagonista, tanto da vantarsi e da farsi belli con gli amici per chi ha effettuato tanti abbattimenti o i migliori, questo non succederà mai, a meno che non si deciderà che nell'attività venatoria per alcuni tipi di animali, ci devono essere solo dei professionisti senza farci entrare ne politica e ne dare possibilità ad altre persone ( che si possono comprare tutto e tutti) che non hanno capacità gestionali o valutazionali di poter abbattere animali come i nostri ungulati.

Passando all'argomento di prima vi posto alcune foto di circa 22 anni fà sulla malattia della rogna sarcoptica del camoscio
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Con questo potete capire che in alcune situazioni, come allora ci vuole una gestione oculata anche nelle zone demaniali, direttamente cordinata dagli enti locali Guardie Forestali e Provinciali al fine di effettuare un contenimento tale, da non lasciare che la specie locale procrei una popolazione debole e insana facile preda di epidemie mortali tali da ridurre drasticamente la popolazione al 10 per cento degli individui. Questo è stato un grosso problema che ha investito non solo il camoscio ma anche lo stambecco del luogo, trasportando la malattia negli anni successivi sino alle alpi trentine.
Ciao e buonanotte a tutti che domani si lavora

--
utente

Messaggi : 580
Data d'iscrizione : 28.07.12

Torna in alto Andare in basso

Re: IL CAMOSCIO

Messaggio  Mayer88 il Dom Set 16, 2012 8:47 pm

Non sapevo dove postarla e la posto qua,
ecco una recente foto,la scorsa settimana l'ho scattata di un camoscio d'Abruzzo,
notevole il palco,abituato a quello che hanno i camosci qui è Tutt'altra cosa!!!


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Mayer88
utente

Messaggi : 240
Data d'iscrizione : 12.01.12
Età : 30
Località : Val di Susa

http://photo-trap.blogspot.it/

Torna in alto Andare in basso

Re: IL CAMOSCIO

Messaggio  Elafo il Dom Set 16, 2012 8:54 pm

Foto SUBLIME! Complimenti
avatar
Elafo
Admin

Messaggi : 3922
Data d'iscrizione : 02.12.11
Età : 39
Località : Olbia, Sardegna

http://cervoedintorni.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: IL CAMOSCIO

Messaggio  gianni il Lun Set 17, 2012 5:30 pm

Gran bella foto e che corna!
avatar
gianni
utente

Messaggi : 2135
Data d'iscrizione : 03.12.11
Età : 57
Località : Appennino tosco emiliano

Torna in alto Andare in basso

Re: IL CAMOSCIO

Messaggio  simona il Dom Ott 28, 2012 7:39 pm

Camoscio prealpino Very Happy

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
simona
utente

Messaggi : 311
Data d'iscrizione : 16.12.11
Età : 46
Località : san siro, como

Torna in alto Andare in basso

Il camoscio

Messaggio  -- il Dom Ott 28, 2012 8:12 pm


Brava Simo non è facile avvicinarsi a loro anche con un tele o altro

--
utente

Messaggi : 580
Data d'iscrizione : 28.07.12

Torna in alto Andare in basso

Re: IL CAMOSCIO

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum