FOTOGRAFANDO IL CERVO

Pagina 3 di 51 Precedente  1, 2, 3, 4 ... 27 ... 51  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: FOTOGRAFANDO IL CERVO

Messaggio  Gian Luca Gavazzi il Dom Feb 26, 2012 10:57 pm

Vorrei mettre un paio di immagini che rendono l'idea di quella che è la situazione qui nel Pistoiese montano.

La prima riguarda il maschio adulto che in avanscoperta apre la strada al gruppo, contrariamente a quanto accadeva nelle arene, qui erano belli pasciuti ed in forma.

La seconda mostra una femmina ed un fusone perplessi Laughing Laughing

....la terza mostra la ritirata, diciamo così, costretta dall'incalzare di altri soggetti piuttosto invadenti. Very Happy

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Gian Luca Gavazzi
utente

Messaggi : 21
Data d'iscrizione : 22.02.12
Località : Appennino Tosco Emiliano

Tornare in alto Andare in basso

Re: FOTOGRAFANDO IL CERVO

Messaggio  botta il Lun Feb 27, 2012 5:53 am

Ciao belle foto e bei soggetti! Ciaoo .
avatar
botta
utente

Messaggi : 2220
Data d'iscrizione : 19.12.11
Età : 20
Località : Prealpi Varesine .

http://www.youtube.com/user/Davidebottaxd

Tornare in alto Andare in basso

Re: FOTOGRAFANDO IL CERVO

Messaggio  gianni il Lun Feb 27, 2012 5:16 pm

Sono dei bei soggetti: il fusone ha due bei fusi lunghi e a lira..
Le hai scattate durante il bramito?
Vedo che il maschio ha una discreta giogaia e ha anche un discreto palco per essere un cervo pistoiese.
Poi però c'è una bella differenza tra cervi pistoiesi dal versante che guarda Pistoia, Candeglia, Montale e Prato da quelli pistoiesi della Sambuca.
Li veramente hanno del patito: stanno selezionando dei cervi con dei pesi ridicoli (da daino).


PS: io sono un Sambucano DOC trasferito da pochi anni in Emilia .

Quando si scioglie la neve vado su a casa (San Pellegrino) a fare un giro a stanghe e vedrai che differenza tra Emilia e Sanbuca.

Pensare che solo 5-6 anni fa .......................................................
avatar
gianni
utente

Messaggi : 2133
Data d'iscrizione : 03.12.11
Età : 56
Località : Appennino tosco emiliano

Tornare in alto Andare in basso

Re: FOTOGRAFANDO IL CERVO

Messaggio  Gian Luca Gavazzi il Lun Feb 27, 2012 6:25 pm

Ciao Gianni, questi sono della montagna pistoiese, per la precisione San Marcello P.se, zona molto avara di avvistamenti.

Pensa, li ho fotografati all'interno di un oasi del wwf denominata Cesto del Lupo, situata sopra Limestre.

E' una zona interdetta al pubblico, ma soltanto tabellata, gli animali sono liberi di transitare; fecero un censimento agli ungulati pre apertura del cinghiale e riuscii ad intrufolarmi.

Chiesi alla biologa che la gestisce se vi fossero cervi e mi disse che non sono molto presenti, in effetti ne vidi soltanto una decina Very Happy appostandomi in un posto qualsiasi Very Happy il problema era che intorno arrivarono una cinquantina di cinghiali che li misero in fuga. Very Happy

Il discorso è questo, effettivamente in questa zona non ce ne sono molti, io abito a Maresca, quando la sera a settembre portavo fuori il cane ne sentivo bramire uno solitario che mi faceva quasi tenerezza Very Happy , certo è che dove sono meno disturbati, vuoi percheè la zona fa parte di un parco o di un'oasi vivono meglio è più serenamente....ed è più facile avvistarli.

Solo nel Reggiano ho visto cose inenarrabili, ho degli amici che durante il bramito li fotografano a qualsiasi ora del giorno e gli avvistamente si sprecano.

Io quest'anno nell'arena che conosciamo tutti me li son dovuti comunque guadagnare, e spesso alle 7,30 erano già rientarti nel bosco.
avatar
Gian Luca Gavazzi
utente

Messaggi : 21
Data d'iscrizione : 22.02.12
Località : Appennino Tosco Emiliano

Tornare in alto Andare in basso

Re: FOTOGRAFANDO IL CERVO

Messaggio  Elafo il Lun Feb 27, 2012 6:40 pm

Grazie a Gianni ho potuto conoscere un pò il territorio di Sambuca Pistoiese.

All'nizio della mia passione per il Cervo mi recavo nella Foresta dell' Acquerino quasi con devozione... In quelle zone era partita la storia della popolazione di Cervi che oggi vive nell' Appennino tosco emiliano...
Ho un grande rispetto per quel territorio e, anche se indirettamente, gli devo molto...

Purtroppo non c'ero nei "tempi d'oro" ma dai racconti di Gianni ho saputo che quel territorio era molto ricco di sottobosco... Unito alla "selvatichezza" e alla grande tranquillità della zona hanno potuto svilupparsi dei Cervi meravigliosi...

Oggi purtroppo le cose sono un pò cambiate...
In vaste zone il sottobosco è ridotto a felci e ginestre (si può notare anche dalle belle foto di Gian Luca) non certo appetite dagli ungulati...
La popolazione purtroppo è sofferente (Gianni essendoci nato sa meglio di me la situazione).

Contribuisco con questa foto "pistoiese": l'ho scattata il 18 agosto 2008 presso l'altana faunistica di Monachino
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

La prossima foto è semplicemente dedicata a Gianni... Un pò di malinconia per me gli viene!
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]



Ultima modifica di admin il Mar Feb 28, 2012 5:18 am, modificato 2 volte
avatar
Elafo
Admin

Messaggi : 3911
Data d'iscrizione : 02.12.11
Età : 38
Località : Olbia, Sardegna

http://cervoedintorni.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: FOTOGRAFANDO IL CERVO

Messaggio  botta il Lun Feb 27, 2012 6:53 pm

Ale bellissima la prima foto! Ciaoo Wink .
avatar
botta
utente

Messaggi : 2220
Data d'iscrizione : 19.12.11
Età : 20
Località : Prealpi Varesine .

http://www.youtube.com/user/Davidebottaxd

Tornare in alto Andare in basso

Re: FOTOGRAFANDO IL CERVO

Messaggio  gianni il Lun Feb 27, 2012 7:08 pm

Avevo sentito dire che anche nella Foresta del Teso, durante i censimenti, hanno rinvenuto alcuni palchi.
Anche dalle parti di Prunetta, Macchia Antonini hanno cominciato a vedere qualche cervo.
Se vuoi vedere qualche cervo, daini e altro (quando si sarà sciolta la neve) vai alla Pidocchina, sopra Pracchia.
E' un bel posto, tutti castagneti fino ala croce, poi abetaie e faggete d'alto fusto.
avatar
gianni
utente

Messaggi : 2133
Data d'iscrizione : 03.12.11
Età : 56
Località : Appennino tosco emiliano

Tornare in alto Andare in basso

Re: FOTOGRAFANDO IL CERVO

Messaggio  Ospite il Lun Feb 27, 2012 7:08 pm

Ci sono daini sul Monte Ors...a?
La notizia me l'ha data 2 anni fa un tecnico faunista valtellinese che ha sposato una femmina pistoiese.... Wink

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: FOTOGRAFANDO IL CERVO

Messaggio  botta il Lun Feb 27, 2012 7:20 pm

undefined ha scritto:Ci sono daini sul Monte Ors...a?
La notizia me l'ha data 2 anni fa un tecnico faunista valtellinese che ha sposato una femmina pistoiese.... Wink
Questa mi è nuova ... ciaoo .
avatar
botta
utente

Messaggi : 2220
Data d'iscrizione : 19.12.11
Età : 20
Località : Prealpi Varesine .

http://www.youtube.com/user/Davidebottaxd

Tornare in alto Andare in basso

Re: FOTOGRAFANDO IL CERVO

Messaggio  Ospite il Lun Feb 27, 2012 7:22 pm

perchè Botta, tu conosci la zona?



Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: FOTOGRAFANDO IL CERVO

Messaggio  botta il Lun Feb 27, 2012 7:23 pm

undefined ha scritto:perchè botta, tu conosci la zona?
No, ci sono andato 1 o 2 volte ma mi sembra strano che vi siano daini. Ciaoo
avatar
botta
utente

Messaggi : 2220
Data d'iscrizione : 19.12.11
Età : 20
Località : Prealpi Varesine .

http://www.youtube.com/user/Davidebottaxd

Tornare in alto Andare in basso

Re: FOTOGRAFANDO IL CERVO

Messaggio  gianni il Lun Feb 27, 2012 7:24 pm

All' Orsigna, Pratorsi, Granaglione... insomma sulla sponda destra del Reno, il daino la fa da padrone con numeri a volte davvero impressionanti.
Si vedono branchi pascolare di decine di esemplari.
avatar
gianni
utente

Messaggi : 2133
Data d'iscrizione : 03.12.11
Età : 56
Località : Appennino tosco emiliano

Tornare in alto Andare in basso

Re: FOTOGRAFANDO IL CERVO

Messaggio  Ospite il Lun Feb 27, 2012 7:28 pm

grazie per la conferma... Wink

albino

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: FOTOGRAFANDO IL CERVO

Messaggio  botta il Lun Feb 27, 2012 7:32 pm

L'unico posto dove io abbia mai visto daini in Lombardia è un posto dove però sono in cattività. Ciaoo .
avatar
botta
utente

Messaggi : 2220
Data d'iscrizione : 19.12.11
Età : 20
Località : Prealpi Varesine .

http://www.youtube.com/user/Davidebottaxd

Tornare in alto Andare in basso

Re: FOTOGRAFANDO IL CERVO

Messaggio  pardus il Lun Feb 27, 2012 7:57 pm

botta ha scritto:
Ci sono daini sul Monte Ors...a?
La notizia me l'ha data 2 anni fa un tecnico faunista valtellinese che ha sposato una femmina pistoiese.... Wink
Questa mi è nuova ... ciaoo .

Non credo si riferisca al Monte Orsa in provincia di Varese...
avatar
pardus
utente

Messaggi : 895
Data d'iscrizione : 11.12.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: FOTOGRAFANDO IL CERVO

Messaggio  botta il Lun Feb 27, 2012 7:59 pm

pardus ha scritto:
botta ha scritto:
Ci sono daini sul Monte Ors...a?
La notizia me l'ha data 2 anni fa un tecnico faunista valtellinese che ha sposato una femmina pistoiese.... Wink
Questa mi è nuova ... ciaoo .

non credo si riferisca al monte orsa in provincia di varese...
Rolling Eyes  Embarassed  ho scambiato monte  Very Happy  .
avatar
botta
utente

Messaggi : 2220
Data d'iscrizione : 19.12.11
Età : 20
Località : Prealpi Varesine .

http://www.youtube.com/user/Davidebottaxd

Tornare in alto Andare in basso

Re: FOTOGRAFANDO IL CERVO

Messaggio  Elafo il Lun Feb 27, 2012 8:00 pm

No no, si riferiva all' Orsigna!!!
avatar
Elafo
Admin

Messaggi : 3911
Data d'iscrizione : 02.12.11
Età : 38
Località : Olbia, Sardegna

http://cervoedintorni.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: FOTOGRAFANDO IL CERVO

Messaggio  Gian Luca Gavazzi il Lun Feb 27, 2012 10:06 pm

La valalta dell'Orsigna, proprio dalla sponda del paese che sale su fino al Termine, pian dello Stellaio, Monte Cocomero ecc. ecc. è il regno dei daini.

L'altra sponda, quella che sale verso la foresta del Teso è invasa dai caprioli ed un discreto numero di mufloni.

La Pidocchina mi stuzzica perchè sicuramente accoglie i cervi dell'Acquerino, Pavana, Spedaletto....ci sono anche dei discreti pascoli e secondo me anche qualche probabile arena.

E' un posto che può avere un futuro, anche perchè sicuramente è meno inflazionato di molti posti purtroppo ormai noti ai più.

Quest'anno ho visto delle scene comiche nell'arena conosciuta, a pensarci bene ho detto che dopo le 7,30 si ritiravano nel bosco, ma è pur vero che da quell'ora in poi la gente prendeva a corrergli dietro.

Al di là del fatto che noi siamo ospiti e dovremmo lasciarli in pace in un periodo estremamente delicato, anche a costo di perdere una bella foto, ma poi è anche una forma di rispetto nei confronti di chi si è alzato alle 5 e nel momento in cui arriva un pò di luce deve rinunciare perchè glieli fanno scappare ovunque correndogli appresso.

Penso che spigolare qualche animale in luoghi meno frequentati diventerà fondamentale per goderseli appieno, se ci vado vi farò sapere, magari tramite MP.
avatar
Gian Luca Gavazzi
utente

Messaggi : 21
Data d'iscrizione : 22.02.12
Località : Appennino Tosco Emiliano

Tornare in alto Andare in basso

Re: FOTOGRAFANDO IL CERVO

Messaggio  tstorm il Lun Feb 27, 2012 10:53 pm

admin ha scritto:

All'nizio della mia passione per il Cervo mi recavo nella Foresta dell' Aquerino quasi con devozione... In quelle zone era partita la storia della popolazione di Cervi che oggi vive nell' Appennino tosco emiliano...
Ho un grande rispetto per quel territorio e, anche se indirettamente, gli devo molto...

Purtroppo non c'ero nei "tempi d'oro" ma dai racconti di Gianni ho saputo che quel territorio era molto ricco di sottobosco... Unito alla "selvatichezza" e alla grande tranquillità della zona hanno potuto svilupparsi dei Cervi meravigliosi...

Oggi purtroppo le cose sono un pò cambiate...
In vaste zone il sottobosco è ridotto a felci e ginestre (si può notare anche dalle belle foto di Gian Luca) non certo appetite dagli ungulati...
La popolazione purtroppo è sofferente (Gianni essendoci nato sa meglio di me la situazione).



In effetti è cosi ...sono molto "affezionato" alla zona da te citata ...che frequento ed ho frequentato ....anche se ora mi dedico a luoghi più prolifici vicino casa ( Prato). I pascoli o le radure un tempo più frequentate sono ridotte a felciai e ginestre ...l'acquerino non è più quello che mi raccontavano per i ns amici cervi purtroppo. Il bosco ed il sottobosco sono cambiati parecchio ...l'alto fusto di faggio non è un grande habitat per loro...si salvano un pò nei misti e nelle toppe di abete ...mentre seguendo la Limentra e scendendo verso il bolognese dove reinizia il castagno e la queercia la situazione via via migliora. Nelle zone invece citate da Gianni del versante pistoiese e pratese, verso la piana per intendersi ( Candeglia - Santomoro - Santomato - Montale - Montemurlo e parte della val di bisenzio ) la popolazione negli ultimi anni è drasticamente aumentata tanto che si vedono maschi imponenti ed in numero crescente. Probabilmente questo dipende dal tipo di macchia che tali zone offrono in abbondanza ... boschi di Castagno ...carpino ...Quercia Cerro e scendendo molto misto con presenza di Pino. Questa varieta e tipologia di bosco probabilmente è per loro una più fornita riserva di cibo specie nei periodi freddi ed offre riservatezza e riparo dalla crescente invadenza dell'uomo. Molto spesso mi capita di parlare con conoscenti della val di bisenzio che sapendo della mia passione mi raccontano di avvistamenti e nel recente periodo del bramito di essersi impauriti per "quei versi strani " Smile che non avevano mai sentito prima ...segno della discesa e della colonizzazione delle zone collinari e pedemontane della ns provincia .



avatar
tstorm
utente

Messaggi : 189
Data d'iscrizione : 14.01.12
Età : 48
Località : Appennino Tosco Emiliano

http://stefanomazzei.blogspot.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: FOTOGRAFANDO IL CERVO

Messaggio  gianni il Gio Mar 08, 2012 11:44 am

8-3-2012
maschio giovane con palco ancora in testa.

e io giro....................................

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

avatar
gianni
utente

Messaggi : 2133
Data d'iscrizione : 03.12.11
Età : 56
Località : Appennino tosco emiliano

Tornare in alto Andare in basso

Re: FOTOGRAFANDO IL CERVO

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 51 Precedente  1, 2, 3, 4 ... 27 ... 51  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum